Convenzione tra il comune di Settimo Vittone e il FAI - Fondo Ambiente Italiano - per la valorizzazione , la promozione e la pubblica fruizione del complesso monumentale di "San Lorenzo".

Settimo Vittone

Il complesso monumentale di San Lorenzo

La chiesa di San Lorenzo

Visita esterna del battistero

Visita esterna della chiesa di San Lorenzo

Interno del complesso monumentale

Lato Ovest

Lato Nord

Lato Sud

Cappella Avogadro

Area presbiteriale

Manica di raccordo

Interno del battistero

Video San Lorenzo

Orario Visite

Ringraziamenti

Come raggiungere la pieve

Lato Nord

E' il lato meno decorato, forse perché l'umidita della parete ha lasciato sopravvivere solo gli affreschi tecnicamente di ottima qualità. A sinistra: un frammentario MARTIRIO DI S. LORENZO in cui il santo e disteso sulla graticola mentre gli aguzzini si impegnano ad aggravarne il supplizio. Le loro figurine un po' caricaturali e semplificate lo fanno ascrivere al terzo ciclo decorativo trecentesco (1390 circa) della chiesa.

A destra: le TRE MARIE AL SEPOLCRO. Le Pie Donne recano gli unguenti per ungere il Corpo di Cristo e trovano un elegantissimo Angelo dalle grandi ali colorate, che reca in mano un cartiglio con le parole evangeliche e si appoggia sul coperchio divelto del sarcofago. L'attribuzione al pittore pavese Dux Aymo, attivo nel Duomo di Ivrea nel 1418 e nel 1422 è di Claudio Bertolotto. (Il coperchio del sarcofago dipinto è molto simile al coperchio del sarcofago altomedievale che la tradizione vuole trovato nella chiesa stessa, e che oggi è proprietà di una casa privata nelle vicinanze, ed è anche molto simile a quello proveniente dall'Ospitale di S. Leodigario, oggi conservato nel sagrato).